venerdì 6 febbraio 2015

Lieve risveglio

Che strano silenzio
questa mattina
non va a lavorare
la mia vicina?
La porta di casa
non chiude nessuno
nè passi sulle scale
nè rumore alcuno.
Il randagio felino
non miagola affatto
ed il mio buon vicino
non gli riempie il piatto.
Il pigro cagnetto
indeciso e tranquillo
attende e zampetta
di udir uno sbadiglio.
Un insolito chiarore
si insinua dai vetri
dando conferma
ad i miei sospetti.
Un balzo e mi alzo
non posso aspettare;
la testa fuori
e voglio assaggiare!
Ecco che scende a morbidi fiocchi
candida, lieve,
non credo a i miei occhi
è arrivata la neve!


Nessun commento:

Posta un commento