giovedì 21 luglio 2016

Sensi d'estate

Ciuffi di verde brillante si affacciano spudorati tra il ramato di arbusti spinosi e il giallo vivo dell'erba secca.
Ritrovo i colori.
Profumi selvaggi riempiono l'aria, frutta matura da sciogliere in bocca; ritrovo i sapori.
Attraverso correnti di acqua gelata fluttuando su e giu' in un silenzio composto, un tempo indefinito, un luogo sempre uguale ed in continuo movimento.
La pelle si fa ricettiva, avvolta e coinvolta nell'antico piacere; nel mare che lava via fatiche e paure, nel vento che asciuga soffiando con forza.
Ritrovo carezze.
E' piena estate dei sensi.
Ritorno a casa con la faccia salata.

Nessun commento:

Posta un commento