giovedì 29 gennaio 2015

Amica sempre



Cosa mai sia, vorrei sapere; questa malìa,

che ti imprigiona e non va mai via

questa tristezza che ti comprime

questa mestizia che ti rinchiude

questo dolore che ti incupisce,

passalo a me, lascia che sia,

dalle mie spalle scivola via

sulla mia pelle non trova appigli

davanti al mio animo soltanto scogli

insieme alle lacrime scioglilo pure

rendilo morbido poi con le mani

impastalo, sentilo, vivilo a fondo

solo chi ha fatto la sua conoscenza

conosce il valore dell'esistenza

si, le parole sembrano vane

le vie d'uscita così lontane,

è più facile lasciarsi cadere

ma guardati intorno

non tutto è penoso

osserva con cura

ascolta davvero

sentiti vivo, senti l’ amore!